Fundraising Now! compie due anni: un piccolo bilancio


Cari lettori il 21 gennaio Fundraising Now! ha compiuto due anni di vita. Avrei voluto festeggiarli con voi ripercorrendo un anno di fundraising online ma, come molti di voi avranno notato da ritmo sempre più rarefatto dei miei post o dalla lentezza con cui rispondo alle mail, mi sta diventando sempre più difficile coprire questo mondo sempre più vivace.

Allora mi sono detto che forse invece che tracciare un bilancio analitico di quest’ultimo anno, avesse più senso partire da ciò che più ha rappresentato il lavoro di studio di cui questo blog vuole essere il taccuino. Così ho ridato un’occhiata ai post più significativi, ho ripreso in mano le statistiche… e poi le ho confrontate con la cronaca.  Indovinate qual’è stata la risposta univoca? Be’, credo che la faccia di Martin Luther King qui in alto sia più che sufficiente come risposta: il 2008 è stato, per me, per questo blog, per molti di quelli che svolgono la professione del fundraiser, per chi vive di Internet ma anche e per milioni di persone che sperano in un mondo migliore l’anno di Barack Hussein Obama, il 44° presidente degli Stati Uniti, il più giovane e, of course, il primo afro-americano alla guida della più grande potenza del mondo.

Fundraising Now! è stato il primo blog italiano a seguire con attenzione e nel dettaglio la  strepitosa raccolta fondi online di Obama: ho provato a farlo come al solito provando a scavare sotto la superficie, ma anche con quella passione che spero di non perdere mai (a voi l’ultima parola, se volete, qui, qui e qui).  Forse ho preso qualche abbaglio, sicuramente avrò dimenticato di esaminare alcuni dei fattori critici di successo della raccolta fondi online di Obama e senza alcun dubbio in molti avranno saputo commentare con maggiore profondità quello che è avvenuto… Ma, nel mio piccolo, sono contento  e orgoglioso di aver dato, in anticipo, il mio contributo a leggere questa novità assoluta.

Ecco, il 2008 è stato per me e per Fundraising Now! soprattutto l’anno di Obama.

E per voi? Qual’è stata la grande novità del fundraising (non solo online) di quest’ultimo anno? Volete giocare anche voi? Aspetto i vostri commenti e spero continuerete a leggermi anche nei prossimi mesi.

ps.: nel giorno del compleanno di Fundraising Now! un caro amico, oltre che uno dei più bravi tra i colleghi fundraiser, ha perso suo padre. A lui e a sua moglie vanno le mie condoglianze e il mio più caro abbraccio. Vi sono vicino.

Un pensiero su “Fundraising Now! compie due anni: un piccolo bilancio

  1. Ciao Paolo,
    innanzitutto “buona compleanno” a fundraisingnow; uno dei primi blog che ho seguito, e uno di quelli che tutt’ora seguo con piacere e interesse.

    Riguardo alle novità del fundraising… vista da novizio del settore (quale sono) credo che in Italia la novità più grande sia stato il festival di castrocaro, che mi sembra aver contribuito non poco nello scambio di esperienze e idee nel settore.

    Un saluto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...