24hrs camp: 24 ore per innovare la solidarieta’


Poco prima dell’estate sono stato coinvolto come responsabile comunicazione e raccolta fondi di Terre des hommes, insieme a Barbara Gianni di Pangea , in una strana ed entusiasmante avventura: riuscire a mettere insieme, per 24 ore consecutive, professionalità completamente diverse (project manager, comunicatori, informatici, fundraiser, marketing manager…) per sviluppare una piattaforma on-line che mettesse al centro dell’attenzione un tema sociale e i progetti delle due organizzazioni sfruttando a pieno le potenzialità della rete e del web 2.0.

L’idea, quella di fare un 24hrsCamp, mi sembrava folle ma, come spesso mi capita, proprio per questo mi ci sono buttato. Le sfide non erano poche: si trattava di lavorare con persone totalmente sconosciute, con background lontani dal mio, spesso distanti da tematiche sociali e con cui bisognava imparare a dialogare; e poi bisognava mettere insieme due organizzazioni non profit, diverse per mission, dimensioni, rete di relazioni e storia. Ma la sfida era anche di tipo organizzativo: come gestire la fase preparatoria? Come immaginare la gestione del tempo durante le 24 ore?

Be’, non tutte le domande hanno trovato una risposta, ma in questi giorni le cose si stanno definendo, l’attenzione in rete si è fatta sempre più calda e… e fra qualche giorno vedremo se la sfida è stata vinta.

Per ora ecco alcune delle certezze:

– la data: ci vediamo dalle 14.00 del 15 alle 14.00 16 novembre per 24 ore di lavoro di gruppo;

– la sede: in Via Console Marcello, 19 a Milano, presso la sede di Tecnoimprese (qui la mappa), fermata Lambrate della Metro Verde (linea 2);

– le organizzazioni non-profit: la Fondazione Terre des hommes Italia e la Fondazione Pangea;

il team che ha lavorato sin dai primi giorni, a partire da Omar Cafini, Gabriele Lelli, Mario Piemontese, Andrey Golub, Francesco Moretto, Marco Abis, Elena Veronese, Elena Franco e Silvia Toffolon;

– il tema, la mortalità materno-infantile: ogni anno più di mezzo milione di donne muore per cause legate alla gravidanza e si stima che 10 milioni siano vittime di lesioni, infezioni, malattie o disabilità che possono causare sofferenze per tutto il corso della vita. 3,5 milioni sono invece i bambini che muoiono ogni anno per cause legate al parto…

… Molte altre cose saranno chiare forse solo nelle ultime ore, ma se volete far parte anche voi della storia del web italiano e vivere un’esperienza completamente nuova, non vi resta che precipitarvi sul sito di 24hrsCamp e iscrivervi… Il 15 e il 16 novembre sperimenteremo tutti insieme un modo nuovo di fare rete e dimostreremo che non-profit e innovazione ancora una volta possono marciare insieme.

per registrarvi;

– volete aiutarci a fare gli ultimi ritocchi prima della partenza? Iscrivetevi al Mini Bar Camp dalle 11 alle 13;

– per saperne di più: http://24hrscamp.org/ oppure seguiteci sul blog: http://24hrscamp.org/blog/

E visto che il 24hrscamp è stato anche una splendida opportunità di socializzazione e divertimento, godetevi alcuni dei video girati da Elena Franco (la mitica DElyMith)…

Sulle donazioni

Sulla democrazia

il brief

Nei prossimi giorni si attendono interessanti sorprese…😉

Un pensiero su “24hrs camp: 24 ore per innovare la solidarieta’

  1. Stupenda iniziativa! mi piacerebbe esserci ma prima dovrei farmi clonare, se lavoro anche nel week-end mia moglie mi spara.

    CMQ se replichi in futuro e ti serve qualcuno in grado di fare un portale in meno di 4 ore fammi sap….😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...