Innovazione e condivisione: il fundraising che mi piace



Alla fine ce l’abbiamo fatta! Anche questa è andata.

Quattro persone, quattro professionisti del fundraising e della comunicazione sociale conosciutisi grazie alla rete, alla loro curiosità e alla grande passione per quello che si sta muovendo su Internet e una classe fantastica, fatta di persone con profili diversi, ma armate della stessa voglia di imparare, di partecipare, di contribuire al cambiamento sociale.

Il corso di fundraising online che si è tenuto alla Fundraisingschool di Bertinoro è stato proprio questo: un incontro emozionante che ha messo al centro, ancora una volta, il desiderio di condivisione e quello, sempre più forte, di innovazione.

Condivisione e innovazione, credo ormai lo sappiate, sono le due parole chiave che hanno ispirato sin dall’inizio questo blog. Ma sono anche le parole chiave che da oltre un anno riuniscono una rete sempre più nutrita di blogger e che, come continuo a sostenere da qualche tempo, mi sembra stiano animando anche tutto il mondo della raccolta fondi italiana: da Assif che si apre e punta a rinnovarsi, alle tante novità messe in piedi da organizzazioni più o meno grandi, fuori e dentro la rete, fino a quella bellissima esperienza che è stato il Festival del Fundraising.

Se tutto questo fermento siamo riusciti a portarlo nel corso di Bertinoro lo devo a Daniele (del Cesvi con cui abbiamo condiviso anche in rete, attraverso il blog, twitter e YouTube la diretta del corso), Alessandro (della Scuola di Fundraising di Roma, ma che si è fatto duemila chilometri da Valencia per venire alla “concorrente” FundraisingSchool) e Chiara (mitica web marketing manager di Villaggi Sos, prima, e ora product marketing manager a Tiscali).

Lo devo a Paolo Venturi (grazie del commento Paolo: parole bellissime!), direttore di Aiccon e collega nel Consiglio Direttivo di Assif che mi ha chiesto di organizzare questo corso. A Sandra, che ci ha sostenuto in ogni momento…

Ma lo devo, lo dobbiamo, soprattutto a loro: Nicola, Nicola, Stefano, Tiziana, Mirko, Lorenzo, Susanna, Elvio, Rossella, Mariagiulia, Monica, Francesca, Lucia, Elena, Fabrizio, Cesar e Generoso. Gli splendidi “studenti” e co-autori di questo corso.

Raccolta fondi alla Fundraising School

Avete fatto un lavoro bellissimo e creativo che se avessimo avuto altri strumenti sarebbe stato fantastico mostrare… (mi riferisco a questa novità che ho scoperto in rete)… ma cercherò di attrezzarmi per il futuro.

Un grazie a tutti: questo è il fundraising che mi piace.

Rimaniamo in contatto.

ps.: ora vado a festeggiare per la liberazione della Betancourt e vi rimando al blog di Terre des hommes dove stiamo portando avanti da qualche giorno un’iniziativa proprio sulla Colombia: www.terredeshommes.it/blog

3 pensieri su “Innovazione e condivisione: il fundraising che mi piace

  1. Complimenti! Spero tanto di poter avere qualche volta l’occasione di partecipare ad iniziative come le vostre, che mi sembrano di altissimo livello e grazie alle quali avrei sicuramente molto da imparare.

  2. COMPLIMENTI A PAOLO E A DANIELE! Bellissime slide, nel contenuto e nella forma, tutte da leggere! Grazie per il lavoro e la condivisione del lavoro fatto.
    PS: vi faccio lo stesso i complimenti, spero che nessuno si offenda…;-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...