Un lucchetto per la ricerca


Lucchetti Ponte Milvio Lampione

Quanti di voi conoscono la storia dei lucchetti di Ponte Milvio?  Per chi non la conoscesse, sto parlando dei lucchetti lasciati dalle coppie di innamorati romani sul lampione del Ponte Milvio per dichiararsi amore eterno e immortalati dal libro di Federico Moccia “Ho voglia di te” (maggiori informazioni su wikipedia, clicca qui).

Dopo il crollo del lampione, ormai stracarico di lucchetti,  qualcuno ha pensato di mantenerne viva la memoria online, attirando nuove coppie di fidanzatini in un luogo un po’ più solido dell’esile lampioncino. E’ così  che è nato il sito http://www.lucchettipontemilvio.com/ che naturalmente ha replicato e moltiplicato il successo della romantica consuetudine capitolina.

Ma cosa c’entra tutto questo con Fundraising Now? Be’, fino a ieri pensavo anche io che non me ne sarei mai occupato. Eppure quelli di LPM, insieme al periodico Cioè, ne hanno fatta una davvero bella che fa il paio con un’altra iniziativa che vi avevo presentato tempo fa (qui).

Lucchetti Ponte Milvio BannerIn occasione della campagna Telethon 2007 chiunque potrà dedicare un proprio lucchetto alla ricerca, semplicemente inviando un messaggio con la scritta “lucchetti” e, se vorrà, una dedica al 48584.  In questo modo non solo contribuirà con due euro a sostenere la ricerca ma si ritroverà anche la sua dedica e il suo lucchetto attaccati al lampione virtuale di LPM.

Un bell’esempio di come si possa fare raccolta fondi usando l’Internet della partecipazione, gli SMS solidali e un pizzico di tecnologia, mettendo insieme impresa e cause sociali. Complimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...