Il personal fundraising ha la sua prima categorizzazione


Di widget fundraising o, come in genere io preferisco definirlo, di personal fundraising, si parla sempre di più in rete, soprattutto tra il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Qui in Italia, a parte questo blog e quello del bravo Francesco Santini (a proposito: visitatelo perché per i più fortunati c’è un regalo…) non si è ancora occupato nessuno e, soprattutto, non sembra esserci un reale interesse da parte di quei player che oltreoceano e oltremanica hanno fatto il mercato.

Peccato, soprattutto perché ormai il personal fundraising inizia ad avere le sue prime categorizzazioni e i risultati sul campo iniziano ad essere significativi.

Ritornerò nei prossimi giorni sul tema. Per ora vi rimando a questa bellissima presentazione di Peter Deitz realizzata per il webinar (a cui purtroppo non sono riuscito a partecipare) sul Group Fundraising 101, promosso da NTEN qualche giorno fa.

Peter lo chiama Group Fundraising, ma il concetto è lo stesso e trova qui una sua bella definizione, come:

il processo di raccogliere soldi o donazioni in natura attraverso Internet dando agli individui il potere di comunicare il valore di un programma o di un progetto ai potenziali donatori scelti da loro stessi, attraverso l’uso di blog, widget, immagini, video e siti di social networking

Per ora buona visione. Sul tema tornerò in uno dei prossimi post.

Annunci

4 pensieri su “Il personal fundraising ha la sua prima categorizzazione

  1. Grazie.. Apologies for using English: Thanks for the info on this good overview presentation! Do you know of any use of these Charity badgets/fundraising widgets in Europe yet??
    All I can find are US charities until now..

  2. Hi Ellen,
    thank you very much (grazie mille!).
    The most important platform in Europe is Just Giving
    http://www.justgiving.com/ (in US is First Giving). They haven’t raised a large amount of money but you can find somenthing useful here (http://justgiving.typepad.com/justgivings_blog/charities/index.html).
    Widget fundraising has been used during The Red Big One (the Comic Relief’s fundraising event). They’ve raised a lot of money online (but I don’t know how much was from widget). A very good example of non american widget fundraising is “Oxfam Trailwalker”, the australian version.
    keep in touch
    paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...