Quale spazio per il fundraising 2.0? Riflessioni sulle ultime ricerche.


Le ricerche sull’impatto del Social Networking e del Web 2.0 sul mercato di Internet ormai si sprecano e dicono tutte, in maniera univoca, una sola cosa: che i siti ad alta partecipazione, i blog, i social network e tutto ciò che collochiamo nell’orizzonte del web 2.0 rappresentano molto di più che una speranza. Rappresentano la faccia stessa del web, il luogo in cui la gente si ritrova, quello dove passa più tempo e anche quello più interessante per chi ha voglia fare marketing o raccolta fondi.

A confermarlo ecco anche le ultime ricerche segnalate, con solita puntualità, da eMarketer.

La prima, più specifica sul ruolo che sta assumendo il Social Networking, viene da Ipsos Insight che ha effettuato una ricerca tra novembre e dicembre del 2006 in 12 paesi diversi (ma non c’era l’Italia) dal titolo (appunto) “La faccia del web 2006“.

Cosa dice la ricerca? Che 1 adulto su 5 ha visitato un sito di Social Networking e la stessa percentuale lo aveva fatto negli ultimi 30 giorni considerati con un picco nella Corea del Sud dove la metà degli adulti aveva visitato un sito della galassia del Web 2.0.

Social Network 1

E cosa ci si va a fare sul Social Network? A scambiarsi opinioni sui propri interessi o passatempi o a conoscere nuove persone, amici, amanti o colleghi di lavoro o a parlare del proprio lavoro.

Social Network 2

Caratteristiche, queste, che stanno rendendo il Social Network sempre più importante nelle strategie dei principali attori della comunicazione (pensate a Google o alla Media Corp di Murdoch cha ha acquisito il gigante MySpace), anche perché il profilo di chi visita questi siti è proprio quello più interessante per i media: adolescenti (leggete quest’altra ricerca per capire quanto possono essere interessanti per un ufficio marketing), giovani adulti, professionisti che spendono sempre più tempo e denaro online.

Ma il Social Network ha anche un’altra grande caratteristica che lo rende unico. E’ il luogo in cui la più formidabile arma di marketing (e di fundraising) si esprime al suo meglio: è’ il luogo del passaparola o, come lo chiamano gli anglosassoni del world of mouth.

E qui arrivo al secondo gruppo di ricerche, segnalate anch’esse da eMarketer. La prima, pubblicata da Jupiter Research, da la fotografia di come gli uomini (e le donne) del marketing guardano al marketing virale e di cosa si aspettano. La ricerca dice che ben il 77% delle aziende si aspetta un aumento della propria visibilità, circà la metà si aspetta un aumento delle vendite online e una fetta altrettanto importante, circa il 44%, si aspetta di aumentare le vendite offline.

Secondo Marketing Sherpa per la maggior parte degli addetti al marketing ad avere sempre più peso sono proprio la blogosfera e i siti di condivisione: ben il 37% guarderebbe con attenzione alle citazioni sui blog e il 34% a una citazione su YouTube o su MySpace.

Effetto Virale 1

A scatenare l’effetto virale, secondo una ricerca dell’Online Publisher Association sarebbe la navigazione casuale su Internet e, appunto, il passaparola su Internet.

Effetto Virale 2

Insomma, il passaparola e l’effetto virale stanno assumendo sempre più importanza nel mondo di Internet e stanno sempre più acquisendo importanza quei siti e quei blog che hanno avuto la capacità di posizionarsi come opinion leader in grado di influenzare il grande pubblico innescando il meccanismo virale.

Sviluppare un piano marketing su Internet, oggi come oggi, non può più prescindere da questi dati. Se vorremo avere successo nelle strategie di raccolta fondi dovremo, sempre di più, imparare a conoscere i meccanismi del passaparola, frequentare il Social Network, imparare a conoscerne gli utenti, i loro interessi e il loro linguaggio e, soprattutto dovremo saper diventare fonti interessanti per chi ha saputo guadagnarsi una certa autorevolezza in rete.

Advertisements

Un pensiero su “Quale spazio per il fundraising 2.0? Riflessioni sulle ultime ricerche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...